Lead generation con Instagram

Tra le varie strategie di marketing ce n’è una che si presta particolarmente ad una integrazione con i social network.

Stiamo parlando di quella strategia denominata Lead Generation.

Di cosa si tratta?

Ecco la definizione ufficiale.

E’ un processo di raccolta di nomi e informazioni di contatto sui potenziali clienti qualificati che saranno successivamente contattati dai venditori per lo sviluppo degli ordini d’acquisto.

Di solito comporta pubblicità a risposta diretta, telemarketing e utilizzo del web.

Detto in parole povere, si cerca di trovare modi unici ed originali per attirare possibili consumatori, fornendo loro elementi che stimolino la loro curiosità e, naturalmente, l’interessare nei confronti dell’azienda promotrice.

Questa strategia, che ha tra i suoi vantaggi un elevato contenimento dei costi, si presta particolarmente bene allo sfruttamento delle piattaforme social.

Come può essere sviluppata la lead Generation su Instagram?

In questo caso più che alla diffusione di ads (annunci a pagamento) ci si affida alle immagini come elementi di enticing ( incitamento ) all’azione. Di solito al click sul link del proprio sito, al download di un’app o a moduli di registrazione.

Ci sono vari steps che vanno seguiti per ottenere i risultati desiderati e, qui, cercheremo di elencare i più importanti e darne una spiegazione chiara e semplice.

Targetizzare.

È necessario individuare un “target demografico” di utenti che possano essere attratti dal prodotto o dal servizio che si vuole promuovere. Cioè persone potenzialmente interessante al tuo prodotto.

Una volta che una percentuale di questi utenti ha dimostrato il proprio interesse, bisogna “ritargetizzare” questi stessi in modo da portarli verso l’acquisto di un prodotto.

Umanizzare.

Qualsiasi utente, prima o poi, si stanca di ricevere  annunci automatici e ripetitivi.

È molto importante avere un approccio umano, genuino e diretto con gli utenti per poterli trasformare in clienti. Si tratta di una vera e propria operazione di Public Relations in cui, mostrando la storia nascosta dietro il brand che si vuole promuovere, si coinvolge empaticamente il potenziale cliente ( Lead ), lo si fa diventare parte del processo e, apparentemente, parte del brand stesso.

Umanizzare porta ad ottenere la fiducia del cliente e a renderlo un potenziale lead.

 

Utilizzo dello Storytelling

Le possibilità di successo aumentano in modo esponenziale nel momento in cui gli utenti, divenuti followers e poi clienti, esprimono il loro gradimento per il prodotto/servizio che gli è stato fornito. La Lead Generation in questo caso diventa quasi un gossip commerciale aumentando il suo raggio d’azione e la sua efficacia.

È ovvio che ognuno di questi passaggi implica una profonda conoscenza tecnica, pregressa della piattaforma, delle sue grafiche e dei suoi tools.

Non ci si improvvisa esperti di lead generation dal nulla, ma bisogna fare tante prove prima di avere una macchina sforna clienti.

 

Per la prima fase del processo di acquisizione clienti si può usare un servizio di acquisizione follower come Follower#Automatici, per rendere una parte del processo più snella e concentrarsi solo sulla parte di PR con i potenziali clienti.

 

Ciao e buon Instagram

Marco

 

 

0
Comments

Lascia un commento